Targa in memoria dell’Avv. Ambrosoli

Il 19 Marzo 2014, In Via Morozzo della Rocca 1 viene esposta la nuova targa dedicata all’avvocato Giorgio Ambrosoli ucciso nella notte tra l’11 e il 12 luglio 1979 proprio in questa via. Nel 1974 viene scelto dall’allora governatore della Banca d’Italia, Guido Carli, come commissario liquidatore della Banca Privata Italiana portata quasi al fallimento da Michele Sindona. Il crack della Bpi Durante le indagini si rende conto che c’erano gravi irregolarità nei conti e che i libri contabili erano stati falsati. Sindona aveva consolidati rapporti con pezzi della politica, della finanza e della criminalità organizzata siciliana.    Minacce e pressioni Ambrosoli comincia a ricevere pressioni, gli chiedono di impostare il suo rapporto in modo da evitare l’arresto di Sindona. Le intimidazioni diventano minacce di morte. A quel punto capisce che la sua vita è a rischio ma decide di andare avanti comunque. Dopo la nomina a commissario liquidatore di un istituto di credito, benché fosse oggetto di pressioni e minacce, assolse all’incarico affidatogli con inflessibile rigore e costante impegno. Si espose a sempre più gravi intimidazioni, tanto da essere assassinato prima di poter concludere il suo mandato. Per l’omicidio il 18 marzo 1986 a Milano furono condannati all’ergastolo Michele Sindona, banchiere membro della loggia P2 e mandante dell’assassinio, e Robert Venetucci. Era a casa sua a Milano con amici a vedere un incontro di boxe. Squilla il telefono lui risponde ma dall’altra parte non parla nessuno. A fine serata accompagna in macchina i suoi amici. Tornando indietro, mentre parcheggiava sotto casa, un uomo si accosta e gli spara quattro colpi. Era il mafioso italoamericano William Aricò, ingaggiato proprio da Michele Sindona.  

Fonte: 

http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/chi-era-Giorgio-Ambrosoli-un-uomo-che-ha-dato-la-vita-per-il-Paese-3186dc85-9245-417b-aeb9-a61f179d5a46.html
http://www.comune.milano.it/wps/portal/ist/it/news/primopiano/archivio_dal_2012/presidente_consiglio_comunale/scoperta_targa_ambrosoli