Il giardino dei giusti

Il “Giardino dei Giusti di Tutto il Mondo” di Milano, in Via Giovanni Cimabue, 40 situato nel Parco Monte Stella su un’area di circa 7626 mq, così come il più noto giardino di Gerusalemme, vuole celebrare e onorare tutti i giusti che nel mondo, con le loro azioni e in molti casi a costo della propria vita, si sono opposti in diversi modi a qualsiasi forma di genocidio e totalitarismo. A ciascuno di loro è stato dedicato un pruno, messo a dimora durante una cerimonia, con un cippo in granito deposto nel prato sottostante. Il Giardino è stato realizzato su proposta di Gabriele Nissim, presidente di Gariwo (Gardens of the Righteous Worldwide) la Foresta dei Giusti, e inaugurato il 24 gennaio 2003: cinque anni dopo, nel 2008, il Consiglio comunale decide di dare forma giuridica al luogo del parco contenente il giardino, tramite una associazione i cui soci fondatori sono Il Comune di Milano, l’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane e il Comitato mondiale Gariwo. I primi alberi sono stati dedicati ai personaggi dei primi tre Giardini nel mondo: Moshe Bejski, giardino di Gerusalemme in Israele; Pietro Kuciukian, giardino di Yerevan in Armenia; Svetlana Broz, giardino di Sarajevo in Bosnia-Erzegovina.

Fonte: http://www.turismo.milano.it/wps/portal/tur/it/arteecultura/architetturaemonumenti/monumenti/giardino_giusti