Il laboratorio di Milano città

CORRETTI O CORROTTI?

Per questo laboratorio abbiamo pensato di riflettere sul tema della corruzione ma sotto una luce diversa. Abbiamo voluto mettere al centro i ragazzi e nel rifletterci su abbiamo pensato che la corruzione propriamente detta fosse troppo lontana dalla loro realtà quotidiana.  Abbiamo deciso allora di partire da questa realtà quotidiana per cercare di studiare la radice del mal costume e di quegli atteggiamenti che sembrano essere l’anticamera del compromesso, della scorciatoia, della prevaricazione ai danni dell’altro. ci siamo allora chiesti quali fosse le “radici” della corruzione, in che modo prende piede la convinzione che questo modus operandi alla fin fine – e mica tanto alla fine –  mi conviene? Da qui l’idea di far partire un sondaggio tra le scuole della rete per soffermarsi a riflettere su alcuni comportamenti quotidiani, magari messi in atto con superficialità senza darci troppo peso. 

Nell’allegato gli esiti del questionario somministrato ad alcune classi degli Istituti in rete in formato PDF:

CPL questionario per il 24 ottobre

Prima di realizzare il laboratorio, i docenti e gli studenti si sono soffermati a riflettere sugli aspetti giuridici ed etici della corruzione. Di seguito un testo riassuntivo.

Gli studenti impegnati nel laboratorio